STORIA FENDI

La qualità delle borse prodotte è tale che negli anni trenta e anni quaranta la fama di questa bottega travalicherà il confine nazionale.

Nel 1946 i fondatori lasciarono il controllo dell'attività nelle mani della generazione successiva, che cercherà la collaborazione con i nuovi stilisti emergenti, fino a coinvolgere nella creazione dei loro accessori un emergente Karl Lagerfeld.

Nel 1965 l'interesse di Lagerfeld nella ricerca dei materiali porterà la casa di moda Fendi ai vertici della ricerca sulle tinte e sulle conce.

Nel 1966 viene ideato il logo dell'azienda con la doppia effe sulle fodere. In quell'anno Fendi presenta la prima collezione di alta moda, espandendo i propri interessi nell'area degli Stati Uniti e del Giappone.

Nel 1969 verrà creata la prima linea commerciale a basso costo di pellicceria. Negli anni successivi il nome di Fendi diverrà celebre nel mondo, andando ad aggiungere alla propria produzione linee cosmetiche e di accessoristica maschil

Nel 1999 la casa romana di moda si unisce a partner commerciali, quali il gruppo LVMH e Prada. Negli ultimi anni ha acquisito maggior sicurezza e successo grazie anche in parte alla collaborazione di Karl Lagerfeld che insieme a Silvia Fendi Venturini ha ristabilito i punti cardine dell'azienda.[]

Numerosi sono stati i successi negli ultimi anni in cui è subentrata la gestione di Lagerfeld e in passerella vengono presentate collezioni molto apprezzate e interpretate dalle top model più importanti.

NEL 2004, anno dell’acquisizione da parte di LVMH, Michael Burke è nominato Amministratore Delegato. Per celebrare gli 80 anni del marchio, si inaugura Palazzo Fendi, concept store di Peter Marino che riunisce nella stessa sede gli uffici creativi e gli atelier di pellicceria, dando il via ad una serie di eventi unici che consolidano l’identità della maison, dalla sfilata evento sulla Grande Muraglia fino al concerto privato di Amy Winehouse per l’apertura del negozio a Parigi in avenue Montaigne.

il sito ufficiale è:http://www.fendi.com/

 

Silvia Venturini Fendi rappresenta la terza generazione della famiglia fondatrice della storica maison!

Al termine degli studi condotti prima in Italia e poi a Londra, inizia la sua formazione professionale con un training a Los Angeles dove si occupa della realizzazione di sfilate ed eventi.

Nel 1987 Silvia viene nominata insieme alle sue sorelle direttore creativo della linea Fendissime.


Nel 1992 affianca Karl Lagerfeld nella direzione creativa di Fendi e nel 1994 diviene responsabile per gli accessori. Dal 2000 Silvia è anche designer delle collezioni Fendi Uomo.

Nel 1994 crea la linea Selleria, che riprende la tradizione dei maestri sellai Romani ed è costituita da pezzi unici in cuoio Romano caratterizzati dalle impunture fatte a mano.


Nel 1997 Silvia crea la Baguette, che in pochi mesi diventa un vero oggetto cult della moda e un successo internazionale, vincendo nel 2000 il premio americano The Fashion Group International. Sulla scia della Baguette Silvia crea, nel 2005, un’altra borsa di grande successo, la Spy e nel 2006 la B Fendi.



Sei il visitatore Nr.

Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!